Dreamers

Dreamers

Bebè in arrivo? Qualche consiglio per la cameretta!

ArredamentoPosted by Mobilificio della Brianza Mon, March 13, 2017 12:39:26
Le splendide giornate di sole sono ormai parte della nostra quotidianità e, con l'arrivo della primavera, arriva anche un modo diverso di vivere la giornata.
Sarà la gioia di svegliarsi col sole, sarà il tepore dei primi raggi o la sera che tarda ad arrivare che si è tutti più felici.
Motivo per il quale, questo periodo, è il preferito per i matrimoni. D'altrone uno dei giorni più belli della nostra vita dev'essere indimenticabile, a partire dal clima.

Di conseguenza si inizia a prepararsi all'arrivo di un bebè, si scelgono i colori della cameretta, i primi arredi, la culla ed i giochini.

Maschietto o femminuccia?
Pareti azzurre, rosa o neutre?
Illuminazioni calde o fredde?
Se poi arriva un fratellino o una sorellina?

Personalmente preferisco suggerire di scegliere un colore tenue per la stanza, magari un bel panna, abbinando delle luci calde, che trasmettano accoglienza.
Eviterei, inoltre, di optare per i classici toni azzurri e rosa per la mobilia, prediligendo delle tonalità pastello come il giallo o il rosso.
Il lettino, invece, rigorosamente azzurro (se maschietto) o rosa (se femminuccia). Anche nel caso di doverli inserire entrambi avremo un effetto spettacolare, introducendo anche degli elementi grigi per gli arredi ed un pavimento in parquet non troppo scuro.

Ecco una breve gallery con qualche soluzione:






  • Comments(0)//dreamers.mobilificiodellabrianza.com/#post9

Il cuore della casa, la cucina.

ArredamentoPosted by Mobilificio della Brianza Sun, February 05, 2017 19:38:02
La cucina. Il cuore della nostra abitazione, il luogo in cui trascorriamo magici momenti insieme alle nostre famiglie e ai nostri amici.
Infatti, secondo recenti studi, la ristrutturazione della cucina può portare ad uno stile di vita più salutare. Come?

Semplice, le nuove cucine sembrano regalarci lo spazio ideale per invitare gli amici più spesso, dedicandosi alla preparazione dei pasti e trascorrendo maggior tempo con la propria famiglia. Inoltre, sempre più spesso, si abbandonano i pranzi e le cene nei fast-food, nei ristoranti, nei bar o nelle pizzerie, in favore di un più "healthy" menù casalingo.




Tutto ciò viene confermato poi dal 73% degli intervistati che hanno cambiato la propria cucina negli scorsi 12 mesi, affermando inoltre che il 98% cucina in casa 6 giorni su 7 grazie alla recente ristrutturazione.

Quindi, oltre che regalarci momenti magici, la nostra cucina ci regala uno stile di vita più sano, un notevole risparmio economico (derivante dal sempre meno frequente consumo di cibo nei locali) e più tempo da condividere a casa, con amici e parenti.

Ora non ci rimane che fare un focus sui trend del momento, riguardanti lo stile e l'arredo delle nostre future cucine.
Infatti quelle moderne sono al primo posto, a susseguirsi poi quelle industrial, mentre, sul gradino più basso del podio, troviamo quelle rustiche/scandinave.
I colori più in voga sono il bianco per il mobilio (40%), il grigio per le superfici e i pavimenti (29%) e l'acciaio inox per gli elettrodomestici (59%).
L'83% degli intervistati, inoltre, ha dichiarato di essersi affidato alla tecnologia, abbracciando display hi-tech, funzioni wireless per il controllo remoto da smartphone e materiali di ultima generazione per la composizione dei piani cottura e delle dispense, oltre che per elettrodomestici e gruppi rubinetteria.


Veniamo infine a una questione di non meno importanza: il budget.

"Si, bella la cucina nuova, moderna ed hi-tech...ma quanto mi costa?"

Rivolgendosi ad esperti del settore ed abbandonando le soluzioni dei grandi magazzini si ha un risparmio notevole, sia nel lungo periodo che nel breve.
Nel lungo periodo poiché optando per un prodotto di alta qualità avremo una durata della nostra cucina di gran lunga superiore a quelle prodotte con materiali scadenti ed in serie.
Nel breve periodo poiché, non essendo vittime delle intensive operazioni di marketing e pubblicità non dovremo andare nemmeno a pagarle, che, infatti, incidono per il 90% dei costi dei prodotti di brand e catene multinazionali.

Provare per credere. Un preventivo è sempre gratuito.



  • Comments(0)//dreamers.mobilificiodellabrianza.com/#post5

Il salotto perfetto

ArredamentoPosted by Mobilificio della Brianza Fri, January 27, 2017 14:33:18
Come scegliere il divano realizzato ad-hoc per le nostre comodità?
in primis la profondità della seduta deve essere in proporzione all'altezza delle nostre gambe e lo schienale che avvolge il nostro busto e sostiene la zona lombare è essenziale per evitare danni fisici irreversibili.

Per quanto concerne l'altezza del nostro divano è d'obbligo che sia sufficientemente alta per supportare la zona cervicale.
Queste sono le linee guida che ogni Designer deve far proprie per realizzare il modello che andrà poi scelto dall'utilizzatore finale.
La tecnologia, poi, ha fatto enormi passi avanti, andando ad aiutare le sedute grazie ad innovativi sistemi di Relax, garantendo il miglior confort e un benessere senza eguali.

Se poi il nostro divano è un prodotto artigianale di massima fattura e realizzato a mano con cura, dedizione e qualità, utilizzando tessuti e pelle selezionati con grande accuratezza siamo arrivati alla realizzazione del nostro prodotto preferito, personalizzato e irrinunciabile, oltreché irresistibile.







  • Comments(0)//dreamers.mobilificiodellabrianza.com/#post2